La giunta Zingaretti si riempie la bocca di green economy, di biodiversità, di rispetto e tutela dell’ambiente!  I parchi e le aree naturali protette, istituiti nel lontano 1997 e che dopo 24 anni su 16 parchi hanno approvato il piano di assetto solo in 5  e su 31 riserve regionali solo  7, mentre nessuno si è dotato dei relativi regolamenti,  risultano cosi essere totalmente ‘congelati’ e quindi nell’impossibilità di intraprendere qualsiasi iniziativa economico-sociale per il loro sviluppo e soprattutto per il loro rilancio. Sono infatti allo sbando e privi di risorse. Leggi l’articolo pubblicato su ‘Il Tempo’ CLICCA QUI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>