A Roma e nel Lazio, in questo momento, il problema principale  per limitare la diffusione del Covid  è rappresentato dal sovraffollamento che si registra tutti i giorni sui mezzi pubblici. Che senso ha rendere obbligatorio l’uso delle mascherine anche all’aperto quando sui bus la gente viaggia ammassata, nell’impossibilità fisica di mantenere il distanziamento sociale? Specialmente nell’ora di punta salire su un mezzo di trasporto pubblico può significare aumentare di molto il rischio contagio. Servono più controlli e soprattutto più autobus. Inoltre buon senso vorrebbe che fosse  avviata una campagna informativa capillare sul tipo di mascherine da indossare. In giro se ne vedono ormai moltissime di tessuto, anche divertenti e colorate, ma che non garantiscono un sistema di protezione pari a  quello dei dispositivi Ffp2. Bisognerebbe quindi anche controllare che vengano indossate  mascherine più efficaci ed idonee. In conclusione, prima di emanare ulteriori limitazioni di dubbia utilità, come potrebbe essere la chiusura anticipata dei locali pubblici, ci si concentri di più su questioni che sì, potrebbero veramente arginare la diffusione del virus.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>