Approvato all’unanimita’ dal Consiglio Regionale del Lazio  l’ordine del giorno presentato insieme al collega Giancarlo Righini  che impegna la Giunta e l’assessore alla Sanita’ a dare completa attuazione alla Casa della Salute di Palombara. Il nostro odg nasce dalla necessita’, manifestata dalle amministrazioni comunali, di dotare di un efficiente e completo presidio medico il territorio della Sabina, come opportunamente evidenziato dal sindaco Palombi e dagli altri sindaci della Sabina che ringraziamo per la tenacia dimostrata in questi anni. Abbiamo dovuto sollecitare l’amministrazione Zingaretti a terminare in tempi rapidi la Casa della Salute di Palombara, che gia’ era nel programma della precedente legislatura, perche’ a distanza di anni e’ ancora sprovvista di personale medico e apparecchiature diagnostiche e devono essere completati dei lavori. Avendo piu’ volte affrontato il problema in Commissione Sanita’, mai ci saremmo aspettati che a luglio 2020 la Casa della Salute non fosse ancora in grado di fornire tutti i servizi previsti. Evidentemente la Regione Lazio non e’ riuscita a rispettare il timing approntato dal precedente commissario Quintavalle, nonostante le Case della Salute siano un ‘cavallo di battaglia’ della propaganda Dem. Desta preoccupazione il fatto che nel programma di interventi in ambito Asl Rm5, il nuovo direttore generale non abbia inserito alcuna azione di completamento e messa in funzione della Casa della Salute di Palombara. Ci preme inoltre sottolineare che non condividiamo l’azione del nuovo direttore della Asl Rm5 di emanare l’atto aziendale con cui trasforma le Rems da provvisorie in definitive, senza coinvolgere l’amministrazione comunale di Palombara.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>