Malgrado le dichiarazioni e le affermazioni di principio, oggi il Consiglio regionale ha bocciato gli emendamenti presentati dal gruppo di Fratelli d’Italia per la immediata chiusura del campo nomadi di Castel Romano, inserito nel perimetro della Riserva Naturale Decima Malafede e in evidente contrasto con le misure di tutela prevista nell’area. Mentre il presidente Zingaretti afferma che il Comune di Roma deve immediatamente sgomberare il campo, la maggioranza che lo sostiene in Consiglio regionale, insieme alla solita stampella del M5S, boccia i nostri emendamenti che vanno nella direzione della chiusura immediata. Non c’è più tempo da perdere, il campo va sgomberato e la legalità va ripristinata.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>