La Regione Lazio ha adottato il Piano Territoriale per la riattivazione delle attività socio-assistenziali erogate all’interno o da parte di centri diurni e di strutture semiresidenziali per persone con disabilità. Le linee guida sono indirizzate al Comune di Roma Capitale, ai distretti sociosanitari del Lazio e agli enti locali nonché ai gestori affinché la ripresa graduale avvenga nel rispetto della tutela degli utenti e dei lavoratori, come previsto dal DPCM del 26 Aprile 2020. Il Piano Territoriale fornisce ai gestori, ai Comuni e ai distretti un preciso quadro di riferimento all’interno del quale organizzare le prestazioni in totale sicurezza sia per i cittadini che ne usufruiscono sia per il personale impiegato. In questo modo, si garantisce la continuità assistenziale nella Fase 2 nel rispetto delle disposizioni per la prevenzione dal contagio. Nello specifico, gli indirizzi studiati in applicazione dell’articolo 8 del Dpcm suindicato, intendono promuovere la migliore presa in carico delle persone con disabilità, attraverso una necessaria verifica del piano personalizzato di assistenza, intervenendo dove necessario per aggiornare gli obiettivi, in collaborazione con le persone con disabilità e la famiglia, il terzo settore coinvolto e le competenti Unità di valutazione multidimensionale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>