La Regione Lazio ha approvato una delibera di prime misure urgenti a favore dei sistemi florovivaistico e lattiero-caseario stanziando 10 milioni di euro. La somma, destinata alle aziende coinvolte dalla crisi determinata dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, sarà ripartita in 5 milioni di euro per il settore florovivaistico e 5 milioni di euro per la produzione del latte bovino e bufalino. Ogni azienda agricola potrà ricevere, in regime de minimis, un importo che sarà determinato in modo proporzionale al fatturato dell’annualità precedente, nel caso delle florovivaistiche, e del numero di capi allevati, per il comparto del latte, sino a un massimo possibile di 5.000 euro. Le imponenti misure di sanità pubblica messe in campo dal Governo per far fronte all’emergenza COVID-19 sono state e sono fondamentali per contenere il diffondersi dell’infezione e tutelare la salute della cittadinanza. Altrettanto decisivo è il pacchetto di interventi economici per la difesa delle produzioni, del lavoro, del reddito. Per il settore florovivaistico  LEGGI QUI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>