Zingaretti non è mai presente in Consiglio Regionale, di fatto non si occupa più di governare il Lazio per
dedicarsi alla segreteria del Pd e alle varie campagne elettorali regionali. Per questo motivo siamo andati sotto il suo ufficio a ricordargli che in sette anni di presidenza del Lazio, non ha saputo dare alla regione un’amministrazione capace di risolvere i tanti macro problemi che hanno pesanti, quotidiane, ricadute sulla qualità della vita dei cittadini. Dalla Sanità ai Rifiuti, dalle Infrastrutture, all’Ambiente ed anche Mobilità, Edilizia Popolare, Occupazione e Sviluppo. Ci sono gravi e non più differibili criticità in tutti i settori principali della vita
pubblica,servono interventi urgenti ed incisivi nell’immediato, ed una visione d’insieme per una progettualità più a lungo termine, che questa maggioranza zoppicante non sa attuare. E’ sorprendente l’autogoal che Zingaretti si e’ fatto in questi giorni  lanciando il piano per l’Italia. Almeno quattro dei cinque punti in cui ha condensato il suo programma sono proprio quelli che non e’ riuscito a realizzare da quando è presidente della Regione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>