Biografia

Sono nato a Roma il 02 maggio 1967. Sono un imprenditore e consulente d’azienda, mi sono laureato in Scienze Politiche ed ho conseguito un Master in “Cooperazione Economica e Culturale e Diritti Umani nella Regione Mediterranea. Le Vie dello Sviluppo Sostenibile”.

Ho intrapreso da giovanissimo l’attività politica militando nel movimento giovanile della Democrazia Cristiana. Eletto per la prima volta Consigliere Regionale del Lazio nella legislatura 1995/2000, ho fatto parte delle Commissioni Sanità e Affari Sociali, Bilancio e Comitato Speciale per il Giubileo. In questo periodo mi sono distinto per il mio impegno nelle problematiche della sanità e del sociale.

Dal 2001 ho concentrato la mia attività soprattutto nel riorganizzare e rilanciare la Cotral S.p.a., società di cui ho anche ricoperto il ruolo di Consigliere di Amministrazione, da Gennaio 2001 a Luglio 2004 avendo seguito con attenzione la redazione del nuovo piano industriale. Inoltre, sono stato componente del Consiglio Direttivo di Tren & Bus (Consorzio tra Trenitalia S.p.a. e Cotral S.p.a.); Coordinatore Regionale del coordinamento trasporti della Confservizi Lazio; componente del Consiglio Direttivo dell’Istituto di Studi Politici S. Pio V; e Consigliere di Amministrazione della SITA S.p.a. da Aprile 2005 a Giugno 2006 (Gruppo Ferrovie dello Stato).

Come Consigliere regionale nella precedente consiliatura dal 2005 al 2010 sono stato membro della XIII Commissione Sanità, Vice Presidente della VII Commissione Cultura, spettacolo e sport, e membro della IX Commissione Lavoro, pari opportunità, politiche giovanili e politiche sociali.

Sotto la mia spinta sono state approvate diverse leggi che hanno una vasta rilevanza sociale. Tra queste, la legge regionale n. 15/2009 – “Disposizioni per sostenere il consumo dei prodotti provenienti dalle aziende agricole ubicate nel territorio regionale” – finalizzata all’attivazione di interventi di sostegno al consumo dei prodotti provenienti da aziende agricole che operano nel territorio della Regione e che ha introdotto, nell’ambito della ristorazione collettiva offerta dalla Regione, dagli enti locali, dagli istituti scolastici, dagli ospedali e dai luoghi di cura accreditati, l’obbligo per i relativi gestori di garantire una certa percentuale di prodotti agricoli regionali; oltre a prevedere forme di promozione e valorizzazione in favore delle imprese che esercitano attività di ristorazione o di vendita ai propri clienti di prodotti agricoli.

Molto importante è stata anche la legge regionale n. 23/2009 – “Disposizioni in materia di formazione sanitaria di primo soccorso degli operatori del trasporto pubblico locale” – fortemente voluta per garantire una formazione di base ai conducenti di mezzi adibiti al trasporto pubblico locale, finalizzata alla gestione dell’emergenza sanitaria per permettere a tali conducenti di prestare una prima immediata attività di assistenza nel caso di incidenti o di altre particolari situazioni.

Tra le altre leggi regionali da me proposte mi piace ricordare la n. 12/2008 – “Interventi di promozione in occasione della celebrazione dell’Anno Paolino”; la n. 24/2008 – “Istituzione del Comitato di Garanzia Statutaria. Attuazione dell’art. 68 dello Statuto”; e la n. 9/2008 – “Disposizioni in materia di prevenzione delle malattie dentarie”.

Da febbraio 2011 fino a gennaio 2013 sono stato Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’agenzia regionale Sviluppo Lazio SpA.

CVE MASSIMILIANO MASELLI