Il Consiglio regionale del Lazio, riunito in modalità telematica mista (parte dei consiglieri nell’Aula consiliare, la maggior parte in remoto) ha approvato il 9 dicembre 2020, con 37 voti a favore, la proposta di legge regionale n. 203, “Disciplina del sistema fieristico regionale”, d’iniziativa dei consiglieri del gruppo Fratelli d’Italia, primo firmatario Massimiliano Maselli.  Il testo della legge (che procede così a un riordino della normativa regionale di settore), introduce alcune classificazioni, suddividendo le manifestazioni fieristiche in manifestazioni di rilevanza internazionale, nazionale, regionale e locale, sulla base dei requisiti e dei criteri di riconoscimento che saranno stabiliti da un apposito regolamento. Le manifestazioni saranno inserite in un apposito calendario regionale. Presso la direzione regionale competente in materia di sviluppo economico e attività produttive si prevede l’istituzione del “Tavolo per il sistema fieristico regionale”, presieduto dall’assessore al ramo, attorno al quale siederanno i rappresentanti della direzione regionale competente per le manifestazioni fieristiche e delle direzioni regionali di volta in volta interessate per materia, delle autonomie locali e funzionali, nonché del sistema fieristico regionale. La Regione potrà concorrere finanziariamente alle iniziative promozionali e di sostegno, anche nell’ambito del programma alla promozione e allo sviluppo sui mercati esteri del sistema fieristico regionale, e a progetti finalizzati a potenziare e ammodernare i centri fieristici. Per leggere l’articolo pubblicato sul il Tempo  CLICCA QUI  e per leggere il testo della legge approvata CLICCA QUI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>